Cambiano gli uomini e con loro anche le norme e le regole all’Anaci di Foggia. Eccovi il comunicato stampa pervenutoci, che riproponiamo integralmente, oltre che per dovere d’informazione, ma anche perché è ben fatto e non ha bisogno di ulteriore spiegazione – commento per l’apprendimento:

“Cambiano le norme e le regole per formare l’amministratore condominiale. E proprio in quest’ottica Anaci Foggia ha tenuto un corso di formazione, tenutosi all’istituto Pascal di Foggia. E’ stato il primo dell’era targata Angelo Novia, il neo presidente che nelle scorse settimane ha preso il posto di Piero Bonito. L’ultimo esame di aggiornamento, previsto dal DM/140 è stato caratterizzato da una particolarità che per Anaci Foggia non ha precedenti: esterna la commissione esaminatrice, composta dal vice presidente regionale, Mariano Fino e dal direttore del Centro Studi Puglia, l’avvocato Luigi Marino.

Un corso rafforzato ed arricchito da un’ora dedicata alla deontologia, con la formazione che continua ad essere uno dei punti di forza di Anaci, alla luce della complessità di un ruolo delicato qual è quello dell’amministratore condominiale. “Le nuove normative ci impongono di essere dei tuttologi”, ha sottolineato Angelo Novia. “Il corso tenuto ha riguardato argomenti importanti ed attuali come Superbonus, costituzione del fondo cassa e sulla privacy da rispettare sull’accesso al credito fiscale dello stesso Superbonus. Test dunque complessi che hanno messo a dura prova i partecipanti, con i nostri associati che hanno ancora un volta dato prova di grande professionalità” ha chiosato il presidente di Anaci Foggia.”

Di Antonio Del Vecchio

Giornalista, scrittore e storico. Ha al suo attivo una cinquantina di pubblicazioni su tradizione, archeologia e storia locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.