Donazione 2018 (Via Pascoli)

Come ogni Natale, celebrata anche Rignano la giornata della  donazione del sangue.

Una ventina sono state le donazioni, tra cui alcune di soggetti giovanissimi. E sono tante, se si tiene conto che il paese, il più piccolo del Parco Nazionale del Gargano, conta appena duemila abitanti, quasi tutti anziani. Il tutto si è svolto nello spiazzale del Municipio in Via Pascoli, dove ha sede da alcuni anni il sodalizio, quotidianamente impegnato sul fronte dell’educazione sociale a largo raggio, compresa quella sportiva. Non a caso da vari anni promuove una delle ‘Maratonine’ di diecimila metri tra le più importanti e partecipate della Puglia, superando le trecento unità. Soddisfatta Anna Pia Forte, presidente del sodalizio promotore e dipendente di Casa Sollievo, che ci ha dichiarato: “ Sono contenta perché questa volta si sono avvicinati i giovani. Ciò sta a testimoniare che la scuola si è mossa. Ovviamente al momento mi riferisco solo alle Superiori, che  hanno  raccolto il  nostro invito, diretto  a coltivare il tema della donazione e della solidarietà, compiendo annualmente questo gesto, come se fosse un ‘fioretto’ , alla pari degli altri principi e insegnamenti cristiani. Facendo questo – ha continuato la nostra interlocutrice- ci sentiremo più leggeri e contenti, perché col nostro contributo avremmo salvato tante vite umane. Alle operazioni odierne ha dato il proprio apporto tecnico il Dr. Pompilio del citato Ospedale di San Pio.

 

Di Antonio Del Vecchio

Giornalista, scrittore e storico. Ha al suo attivo una cinquantina di pubblicazioni su tradizione, archeologia e storia locale.

Lascia un commento