Si è svolto ieri sera presso la sala consiliare del Comune di Rignano Garganico e in streaming su piattaforma Zoom un interessante incontro sulle progettazioni inerenti al PNRR.

L’appuntamento è stato insistentemente voluto dal sindaco Luigi Di Fiore e dalla sua maggioranza per incentivare le iniziative finalizzate al Piano Nazionale Resistenza e Resilienza.

Motivo conduttore di tutte le progettualità è stato il vento. Sono state illustrate varie idee e sono intervenuti diversi soggetti, non solo politici e tecnici, ma anche concittadini in sede e fuori sede.

Alla fine della lunga discussione si è deciso di rivedersi in un gruppo ristretto pubblico-privato per analizzare quanto detto e trasformarlo in progettualità.

Tutti i singoli progetti devono confluire in un pacchetto unico dove dovrà fare da conduttore la parola “vento”, forza trainante per iniziative volte a creare lavoro, rendere attrattivo il borgo, rispettare l’ambiente e creare una forte interscambiabilità di idee e si risorse tra Enti pubblici, società private e semplici cittadini.

Di Angelo Riky Del Vecchio

Giornalista, scrittore ed Infermiere. Dirige il quotidiano sanitario nazionale www.assocarenews.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.