Riceviamo e pubblichiamo di seguito il comunicato stampa del Forum Famiglie di Puglia: “In seguito alla partecipazione del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano alla seconda giornata degli Stati generali della natalità, evento ideato per mettere al centro del discorso politico del Paese la tematica urgente delle culle vuote, il Forum delle associazioni familiari della Puglia si unisce al dibattito ricordando il percorso effettuato con la Regione dalla firma del Piano per le politiche familiari 2020-2022 avvenuta il 25 febbraio 2020.
È sempre più urgente per il Forum ridare centralità alla famiglia e alle politiche incentrate sulla crescita dell’occupazione femminile e giovanile, come ricordato da Emiliano durante gli Stati generali della Natalità: «Il punto adesso è fare in modo che tutti, a prescindere dalle ideologie,
pensiamo alla natalità come fine. E mai come in questo momento sono le donne che vanno messe al centro, bisogna fare in modo che la maternità sia facile e facile la conciliazione con il lavoro».
Per questo motivo il Forum riporta all’attenzione della Regione alcune proposte:
 L’ultimazione di un report di attuazione delle misure previste dal Piano, da discutere in un incontro pubblico entro il mese di giugno
 L’impegno per assicurare una occupazione dignitosa per i giovani e le donne pugliesi
 La gestione buona ed equilibrata della grande transizione demografica in atto nei piani e programmi regionali, a partire dal Programma Operativo FESR-FSE 2021-2027, dal nuovo Piano Regionale di Sviluppo Rurale e dai programmi di interventi che vedono coinvolte le competenze della Regione
nel processo di attuazione del PNRR
 Il potenziamento dello Sportello istituzionale virtuale “Pugliaforfamily” istituito da Regione Puglia, ed attualmente gestito dal Forum regionale delle associazioni familiari
 Il raggiungimento della completa attuazione degli art. 2 e 5 della legge 194/78 grazie a una collaborazione fra Comuni, ambiti territoriali e le associazioni competenti per sostenere le donne che chiedono di abortire per difficoltà importanti come già previsto dal Piano regionale delle politiche
familiari «Ringraziamo il presidente Emiliano per la sua partecipazione agli Stati generali per la natalità celebrati a Roma il 12 e il 13 maggio – ha dichiarato Lodovica Carli, presidente del Forum delle associazioni familiari della Puglia -. La nostra regione è un esempio di virtuosismo grazie all’adozione del Piano delle politiche familiari accolto dalla Giunta più di due anni fa. La pandemia e la drammatica crisi economica che ne è
conseguita hanno reso ancora più grave il problema della denatalità regionale e rendono ancora più urgenti ulteriori misure a sostegno delle famiglie. Il Forum quindi propone al presidente Emiliano alla sua Giunta un momento di incontro per creare un report sulla attuazione del Piano delle politiche familiari e per
l’individuazione delle ulteriori misure da attuare»
Forum delle Associazione Famiglie Puglia”.

Di Antonio Del Vecchio

Giornalista, scrittore e storico. Ha al suo attivo una cinquantina di pubblicazioni su tradizione, archeologia e storia locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.