Conferenza stampa sul tema: L’Unione Europea distribuisce le risorse meglio del ministro De Micheli.

M24A-ET Circolo Tavoliere Monti Dauni di Foggia: recovery fund, con i criteri europei e l’interdipendenza economica spettano 145,3 miliardi al Mezzogiorno e 63,7 al resto del Paese.

 

Foggia, 30.07.20.L’Unione Europea ha messo a disposizione quasi 809 miliardi di Euro per fronteggiare la grave crisi economica indotta dalla pandemia Covid-19, assegnando all’Italia la fetta più consistente, 209 miliardi, perché ha tenuto conto di tre fattori: la popolazione residente, il reddito pro-capite e il tasso di disoccupazione medio degli ultimi 5 anni.

 

La ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti De Micheli in “libera uscita” ha affermato che il Governo avrebbe già deciso di destinare al Mezzogiorno il 40%.

 

Secondo la tesiinvece del M24A-ET, supportata da documenti, al Mezzogiorno spettano 147,2 dei 209 miliardi del Recovery Fund, in considerazionedei criteri per la distribuzione delle risorse dettati dall’UE e quelli della interdipendenza economica Nord-Sud. Tali dati risultano dai conteggi fatti dal Gruppo di Studio Tematico “Economia e Sviluppo” del Movimento 24 Agosto per l’Equità Territoriale fondato da Pino Aprile.

 

In caso contrario, a Sud e Isole, di fatto, non solo non andrebbe il 40% dei fondi annunciato dalla ministra alle Infrastrutture e ai Trasporti De Micheli, ma nemmeno il 34% minimo che spetta per legge, in proporzione alla popolazione.

 

Per rendere più chiara la proposta di ripartizione elaborata dal M24A-ET in merito abbiamo pertanto previsto un’apposita conferenza stampa che si terrà come detto il prossimo lunedì 3 agosto alle ore 10.30, presso la sede, comunale e provinciale, del Movimento 24 Agosto Equità Territoriale in via Podgora, 12 1° piano.

 

Nel corso dell’incontro sarà illustrata la proposta con delle slide e fornita copia del documento elaborato dal Gruppo di Studio Tematico nazionale “Economia e Sviluppo”, con dovizia di riferimenti normativi e applicando criteri utilizzati dalla Ue, saranno inoltre esplicitatele ripartizioni delle risorse secondo i due diversi orientamenti.

 

Inoltre sarà distribuito un elenco di opere infrastrutturali riguardanti la Capitanata con ritardi rilevanti nella realizzazione come ad esempio la 2^ stazione su rete TEN-T.

 

Con preghiera di diffusione e pubblicazione           Circolo M24A-ET Tavoliere Monti Dauni di Foggia

 

 

Di Antonio Del Vecchio

Giornalista, scrittore e storico. Ha al suo attivo una cinquantina di pubblicazioni su tradizione, archeologia e storia locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.