Una fanoja contro la guerra in Ucraina voluta dalla Russia. A Rignano Garganico, in occasione delle festività per San Giuseppe e dell’accensione del falò sacro in suo onore, il popolo con l’applauso e con la preghiera ha accolto alcuni cittadini ucraini ospitati in paese.

A fare gli onori del caso il sindaco Luigi Di Fiore il parroco don Santino Di Biase e il responsabile della Protezione Civile Gabriele Nido.

A Rignano da un paio di settimane sono ospitate due famiglie ucraine con i loro bambini, presenti stasera all’accensione della Fanoja.

Di Angelo Riky Del Vecchio

Giornalista, scrittore ed Infermiere. Dirige il quotidiano sanitario nazionale www.assocarenews.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.