Michele Emiliano.

Anche il più piccolo comunale del Parco Nazionale del Gargano è oggetto di attenzione da parte del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

Sarà personalmente  in loco, oggi, domenica 9 agosto,dalle ore 15,00 in poi, per essere accolto dai cittadini, con i dovuti stanziamenti anti-Covid. Il raduno avrà luogo nell’ampio e spazioso Largo Portagrande,  davanti al monumentale ex-Edificio Scolastico di Largo Portagrande, cuore del centro storico di origine e fattura medievale. Il Governatore per l’occasione è accompagnato da  Elio Sannicandro, Commissario straordinario delegato  alle attuazione delle opere di dissesto  idro-geologico alla Regione Puglia. Non a caso, sarà Giosuè Del Vecchio, assessore unico al ramo, impegnato a seguire in prima persona i lavori in corso attuati in zona per lo  scolo delle acque bianche urbane di Corso Roma e dintorni.  L’ultima visita di un personaggio importante dell’Ente, è stata compiuta da Nic Vendola, nella precedente legislatura, in compagnia dell’allora Ministro all’Agricoltura Martina.  Tanto, come si ricorderà,  in occasione di una alluvione disastrosa, che, per via dello straripamento del Candelaro,  aveva visto morire sotto acqua   decine e decine di ettari di terreno nella sottostante pianura. La venuta in paese del Governatore è anche sollecitata dalla presenza in zona di uno dei siti archeologici del Paleolitico tra i più completi ed importanti del pianeta, quale Grotta Paglicci, di cui ci si appresta ad horas ad aprire l’apposito Museo.

Di Antonio Del Vecchio

Giornalista, scrittore e storico. Ha al suo attivo una cinquantina di pubblicazioni su tradizione, archeologia e storia locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.