Originale e simpatica iniziativa, quella proposta dall’Avis locale, per sensibilizzare la raccolta – donazione del sangue, a Rignano Garganico. La stessa non a caso ha come titolo “Una serata insieme fa”buon sangue”.

Il tutto è contenuto in un articolato manifesto – comunicato stampa diffuso nei giorni scorsi in ogni dove. In realtà si tratta di un invito a cena che avrà luogo l’otto agosto dalle ore 20,30 in poi nell’ampio ed accogliente Cortile della Palestra Comunale,di recente ristrutturata con cambio di destinazione di uso.

Un tempo la struttura era parte integrante dell’Edificio Scuole Elementari di stile impero, ora in disuso e in attesa di restauro, con affaccio nel centralissimo Largo Portagrande, contiguo al ben conservato borgo antico di fattura ed origine medievale.

Dalla medesima area scoperta, utilizzata negli ultimi anni come luogo per libroforum e concerti musicali, si accede anche al complesso ex novo “ San Rocco”, che ospita il centro di assistenza diurno degli anziani. Qui si riuniranno per la prevista cena donatori ed accompagnatori (coniuge, compagno o compagna, figlio o figlia), uno a testa. Per i primi, il servito costerà 2 euro a testa, per i secondi 12 euro.

Stando allo scritto la quota di iscrizione va versata, entro e non oltre le ore 24.00 di domani tre agosto, direttamente a mano agli organizzatori o previo contatto di cellulare ai dirigenti deputati: Vincenzo, Mario e Pasquale.

Da qualche anno l’associazione in parola è diretta da Vincenzo Di Fiore, docente e uomo attivo e scrupoloso nel sociale, nonché sportivo ed infaticabile atleta e marciatore, che si avvale di un comitato direttivo di volontari non di meno motivato, sempre sulla cresta dell’onda e della continuità delle donazioni. In media circa una trentina a distanza più o meno ravvicinata. Un numero assai soddisfacente. Basta pensare che il paese al momento conta meno di duemila abitanti.

Insomma, prima di donare, andiamo a produrre il sangue e non lo possiamo fare se non con una buona e sostanziosa cena in allegra compagnia! Tutti in Palestra!

Di Antonio Del Vecchio

Giornalista, scrittore e storico. Ha al suo attivo una cinquantina di pubblicazioni su tradizione, archeologia e storia locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.